loading ...
Tap

6000 euro di multa per un appartamento “sobreocupado”

Per la prima volta, l’Agència de l’Habitatge di Barcellona ha imposto una multa a un proprietario di un appartamento per “sovraffollamento dello stesso appartamento”.

Il tutto è partito dalle ripetute denuncia di una vicina, a partire dal 2009,  che lamentava del fatto che in un appartamento di soli 44M2 fossero avessero vissuto circa 40 persone. Addirittura nel luglio 2008 sembra vivessero nel “piso” 18 inquilini, mentre il limite consentito era di soli 5. Sicuramente questo crea un caso, a Barcellona non si tratta certo del primo appartamento in cui succede questo, in teoria anche il subaffitto sarebbe illegale, cosa che invece praticano in molti, e da qui si spiega, a volte, le difficoltà a ottenere “l’empadronamiento“.

Ciò che è importante è sicuramente che si tratta uno dei primi casi del genere, e sicuramente non sarà l’ultimo come ha assicurato il director de la Agència de l’Habitatge, Jaume Fornt, che ha anche assicurato che vigileranno sugli altri comuni e, se non saranno applicate le normative, provvederà la stessa agenzia a farle applicare.

Insomma sembra che sia iniziata una sorta di giro di vite anche per quanto riguarda i vari appartamenti e gli affitti, anche se per molti, si tratta solo dell’ennesima trovata della Generalitat per “recuperare soldi” liquidi per le casse, magre, della stessa generalitat.

Resta il fatto che questo caso rappresenta un precedente, ma anche un chiaro segnale sia a chi affitta sia ai vari cumuni limitrofi che troppo spesso non eseguono i controlli adeguati per far rispettare la normativa.

 

Comments

comments

Powered by Facebook Comments