loading ...
Tap

Crisi economica a Barcellona?

C’é crisi a Barcellona?

Questa é la domanda che ci viene posta nelle mail da parte di voi lettori. Condivisibile visto il periodo e vista la grave crisi economica che ha colpito il Mondo.

Ebbene la risposta, molto franca e “cruda” é si! A Barcellona c’é crisi, come in tutta la Spagna, che attualmente é la regione d’Europa con piú disoccupati e che sente maggiormente la crisi. E la Catalunya é la regione con piú disoccupati in Spagna, Purtroppo la realtá é cosi e non possiamo   non parlarne o illudervi che sia tutto facile come lo era 3- 4 anni fa.

Questo post non vuol essere un dire “non venite a Barcellona” , ma bisogna prendere atto della crisi e di alcuni fattori che influenzano la disoccupazione (paro in spagnolo)  soprattutto in Catalunya.

Barcellona é una cittá con tanti tanti stranieri, molti dei quali arrivati qui dopo qualche giorno di vacanza e innamorati della cittá. Ma magari hanno poca esperienza, o non parlano la lingua e di cosneguenza “contribuiscono” a far aumentare la disoccupazione, o meglio dire il numero di disoccupati.

La Spagna non ha la ” forza economica” di Nazioni come Germania o Francia, per dire, é questo ha anche influito non poco sulla crisi spagnola, che oggi é arrivata al punto di contare il 17% di disoccupati in tutta Spagna, che é un numero altissimo. La Catalunya come regione indipendente ha ricevuto aiuti dal governo spagnolo, e durante l’estate la disoccupazione é scesa, ma bisogna tener conto che é un dato normale, difatti in estate con i lavori “casual” o temporanei, normale che qualche lavoro in piú uscisse.

Quindi?

Non si trova lavoro a Barcellona?

Beh dipende dal settore inanzitutto, alcuni settori, come ad esempio quello immobiliare o della costruzione sentono decisamente di piú la crisi rispetto a settori come l’informatica. Anche il turismo comunque ´calato abbastanza, ma ancora sembra reggere la crisi.

Quindi non demordete, ma calcolate bene la vostra partenza, magari aspettate l’inizio del 2010, quando, come dicono anche gli economisti, la Spagna inizierá a uscire dalla crisi in cui é sprofondata nell’ultimo anno.

Trovare lavoro oggi a Barcellona é difficile, bisogna avere un curriculum con i controfiocchi, parlare bene la lingua, anche quella inglese visti i “limiti” degli spagnoli nel parlare questa lingua, tanta fortuan e .. il settore giusto. .. Si perché se volete arrivare qua e lavorare nel settore immobiliare o simili .. beh … diciamo che non sarete i piu fortunati.

Anche il discorso del campo di lavoro influisce tantissimo, se prima si poteva arrivare e magari, come é successo a me, rifiutare qualche lavoro, oggi bisogna prendere il primo lavoro che si trova, senza pensarci due volte!

Quindi personalmente vi invito a calcolare con cautela la vostra partenza, imparare la lingua, almeno il castillano ma ache il catalano non sarebbe male, mettere da parte un pó di soldi, preparare tante copie del curriculum e prepararsi a … infestare la cittá con i vostri curriculum. Questo grafico mostra la crescita degli iscritti al “paro” la disoccupazione e il calo della domanda.

grafico che mostra il calo delloccupazione a Barcellona
grafico che mostra il calo dell'occupazione a Barcellona

Un altro piccolo appunto lo faccio sugli stipendi, altro argomento toccato da alcuni nelle mail : si é vero quello che si dice, lo stipendio medio a Barcellona, cosi come in tutta la Spagna, si aggira sui 1000 euro al mese, secondo uno studio condotto recentemente il 63% degli spagnoli é mileurista, cioé guadagna in media 1000 euro al mese. Poi certo dipende dal tipo di lavoro e dalla qualifica, conosco italiani che guadagnano decisamente di piú e altri che invece a 1000 euro non ci arrivano, ma non solo italiani questo é un discorso generale.

Di positivo c’é la mentalitá degli spagnoli sul lavoro, decisamente piú pacata rispetto a quella italiana, con maggiore tranquillitá, e beh .. la cittá… la cui bellezza non si discute e che ..probabilmente .. compensa le difficoltá che si possono incontrare in questi periodi .

🙂

Cercheremo di pubblicare, con l’aiuto di alcuni amici, alcuni articoli che possono aiutarvi a coem cercare lavoro, come scrivere un curriculum e come comportarsi ai colloqui di lavoro, anche se qualsiasi consiglio o qualsiasi cosa possiamo scrivere su questo blog, di certo non vi garantirá il lavoro.

Ma di una cosa sono sempre stato convinto, se una persona crede in se stesso ed é disposto a fare sacrifici, alla fine verranno premiati, cosi auguro anche a tutti voi!

Suerte!

Comments

comments

Powered by Facebook Comments

15 thoughts on “Crisi economica a Barcellona?

  1. Grazie per le info e sopratutto per l’ incoraggiamento che riservi a noi che abbiamo deciso nonostante tutto di trasferirci a Barcellona!!!
    Approfitto di questo commento per dirti che volevo scrivere nel forum, ma sembra impossibile, insiste nel dirmi che non ho il permesso per scrivere. In ogni modo anche li volevo ringraziarti per aver risposto alla mia domanda sulla tratta Madrid – Barcellona.

    baci!

  2. ciao antonio come stai? spero tutto ok! sai vorrei partire e venire a barcelona a marzo. Ho lavorato tantissimo nel turismo (cameriere, barista, receptionista) ho fatto anche il ragioniere. Ke mi dici che potrei trovare lavoro? Il fatto è che ho mandato c.v. con infojob ma nessuno mi ha risposto. Dammi un consiglio se partire o no. Voglio sempre lavorare nel turismo. Aspetto tue notizie. Un abbraccio

    1. Ciao Michele.
      mi spiace dirti che Antonio non partecipa più al sito, si occupa solo della parte tecnica, per quel poco tempo che ha a disposizione.
      Puoi provare a contattarlo in privato, o se lo sento io gli riferirò il tuo commento.
      Se posso permetterti di dire qualcosa io, be, è dura adesso ma se hai soldi da parte e ci tieni veramente, nessuno ti impedisce di venire qua un paio di settimane e tastare la situazione.
      Anche perchè oggi i prezzi sono abbassati, per quanto riguarda le “spese turistiche” come spiega la nostra collaboratrice in questo articolo.
      http://vivereabarcellona.com/vita-a-barcellona/vacanze-a-barcellona-in-tempo-di-crisi-conviene-di-piu.html
      puoi anche provare a chiedere nel nostro forum :
      http://forum.vivereabarcellona.com/
      Suerte!

  3. Ciao,
    vorrei trasferirmi a Barcelona, è un mio sogno, lavoro nel campo dell’informatica, ho un buon curriculum e parlo già abbastanza bene lo spagnolo.
    Quante possibilità ho in questo periodo di crisi di trovare lavoro? E quanto tempo dovrei aspettare prima di trovarlo indicativamente?
    Grazie per le info, servono a calcolare quanti soldi dovrei mettere da parte per stare tranquillo e garantirmi un rientro a roma.

    1. Ciao Dario,

      Sono un po’ nella tua stessa barca.
      Velevo sapere come ti sei trovato.
      Hai piu`trovato lavoro per poterti trasferire?

      Grazie
      Edoardo.

  4. ciao
    Sono daniele
    vorrei mettermi in contatto con la redazione se possibile. non trovo l’indirizzo mail.

    vivo a barcellona da più di 5 anni e sono attore. finalmente presneterò il mio primo monologo: tengo hambre. una storia con Pulcinella emigrato come protagonista.
    spero ricevere notizie dalla redazione. grazie
    Daniele

  5. Qualcuno ha informazioni sulle possibilità di lavoro a Barcellona come medico? Sono pediatra e vorrei trasferirmi a Barcellona. Avrei un contatto come ricercatore, ma poi se dopo 2-3 anni va tutto a buone donne troverò lavoro??
    La mia ansia nasce dal fatto che in Italia ho un posto fisso in ospedale e in più ho una figlia di 4 anni….
    Ma negli ospedali a Barcellona assumono??? prospettive per medici anche nel privato ce ne sono???
    se qulcuno ha informazioni, please let me know!!!

  6. CIAO MI CHIAMO ELISA HO 28 ANNI E SN DI ROMA.MEL 2008 HO VISSUTO A BARCELONA E DOPO UN PERIODO SN TORNATA IN ITALIA.BE INUTILE DIRE CHE BARCELONA è ENTRATA NEL MIO CUORE E ME NE SN INNAMMORATA PAZZAMENTE,ADORO LA GENTE LA MENTALITà.SN STANCA E STUFA DELL’ITALIA QUI NON SI PUò PIù VIVERE,IL MIO SOGNO è QUELLO DI TORNARE A BARCELONA E STABILIRMI LI.PURTROPPO LA CRISI ECONOMICA CI STA DISTRUGGENDO,VORREI SAPERE COM’è A BARCELONA LA SITUAZIONE LAVORATIVA REALE SE QUALCHE LAVORO SI TROVA,IO SAREI INTENZIONATA A PARTIRE DICIAMO FINE 2012 INIZIO 2013…QUALQUNO SA DARMI UN BUON CONSIGLIO?SE PUò ESSERE QUELLO IL PERIODO GIUSTO O MAGARI ASPETTARE ANCORA NON SO.VI RINGRAZIO ANTICIPATAMENTE.ELISA.

    1. Ciao Elisa.

      Sinceramente? Aspetta e vedi come si evolve la situazione, ora come ora ti sconsiglierei di partire, non per scoraggiarti ma per essere realista.
      (se non lo capisci usa google translate) 
      http://www.huelgageneral.net/
      Intanto studia la lingua, se puoi fatti un paio di giorni per vedere come è cambiata la situazione rispetto al 2008, magari a fine 2012 le cose potrebbero essere diverse, chi lo sa, ce lo auguriamo tutti 🙂
      In bocca al lupo!

      1. grazie per la risposta…io cmq aspetterò prima di partire vedremo come sarà la situazione,cmq sn fiduciosa si riprenderà la spagna prima o poi col tempo e chissà magari riuscirò davvero a realizzare il mio sogno..si sta cosi bene li.grazie ancora.

      2. cara vivere a bcn, mi piace la tua risposta. Lascia spazio…anche alle speranze, facendo cmq capire come stanno le cose. Altrove noto invece una certa ansia da parte di italiani che vivono li. Parlano male della città , eppure ci stanno. parlare male di una cosa ma poi perserverare…sembra non torni , uno si pone il dubbio che…temino la concorrenza o eventualmente rivali. chissà.

  7. ciao a tutti! sono una ragazza di 22 anni che questa estate vorrebbe partire e fare un’esperienza lavorativa di 2 o 3 mesi circa a barcellona, giusto giusto per respirare aria nuova secondo voi tra ristoranti bar pub ecc.. c’e una minima possibilita di trovare lavoro giusto per 2 3 mesi nn di piu?? dopo aver fatto il curriculum spagnolo mi consigliate di inviarli alle agenzie eterinali spiegandoli la mia situazione o li lascio direttamente nel ristorante stesso?grazie grazie =)

Comments are closed.