loading ...
Tap

Le spiagge di Barcellona

L’estate é mare! Naturalmente, come logico, e qui a Barcellona le spiagge vengono prese d’assalto fin dai primi giorni di maggio, complice il clima mediterraneo, e si affollano all’inverosimile durante il caldo periodo estivo, luglio e agosto soprattutto. In totale, nella sola Barcellona, ci sono circa 5 km di spiaggia, divisa nei vari distretti della cittá, vediamo quali sono le piú comuni.

Barceloneta.

barceloneta

Forse la meta preferita dai turisti di ogni parte del mondo che invadono Barcellona in estate.  É lunga circa 1 km ed é una delle spiagge piú famose di Barcellona. Oltre ai tanti turisti vi si possono trovare tanti chiringuitos, cioé i classici localini in riva al mare, divertimenti e attrezzature sportive per fare beach volley, tavoli da ping pong, aree di ricercazione per i bambini e addirittura, anche una libreria.

Il modo piú facile per raggiungerla é con la metro, linea 4 gialla(amarillo in spagnolo) o, in alternativa, Ciutadella, con la stessa metro e linea. Ma al limite é anche possibile raggiungerla a piedi dal centro, o dalla ramblas e, naturalmente, con bici, moto o altro.

Personalmente non mi piace molto, sia per i tanti turisti , sia per il fatto che, essendo anche zona molto turistica anche la sera, spesso si finisce per incontrare sulla spiaggia i “residui” delle feste o degli ubriachi in spiaggia la sera prima, oltre ad essere meta preferita dei “borseggiatori” esperti di Barcellona(una vera e propria arte qui).

Ad ogni modo di certo é la spiaggia piú conosciuta dai turisti di Barcellona.

San Sebastia

Una delle spiagge piú vecchie di Barcellona, insieme a barceloneta, é la meta preferita dai catalani e dalla gente locale. Sis trova nel distretto di Ciutad Vella.

Diciamo che la maggiorparte delle persone che si trovano su questa spiaggia sono residenti e catalani. A differenza di Barcellona é una spiaggia abbastanza tranquilla con zone per disabili e bagni pubblici. Consigliata per chi vuole un pomeriggio al mare in relax, anche se questo non vuol dire che la spiaggia non sia meta di turisti.

Anche questa spiaggia é raggiungibile con la metro gialla,line a4, con fermata barceloneta.

Nova Icaria.

Si trova nel distretto di San Martí, e probabilmente é la spiaggia piú “tranquilla” di Barcellona. la maggiorparte dei suoi “frequentatori” sono famiglie con figli al seguito. Ottimamente fornita di servizi per disabili e bagni pubblici. Consigliata a chi vuol andare al mare e passare un pomeriggio tranquillo, magari in compagnia della famiglia e dei propri figli. É lunga circa 400 metri.

Bogatell

bogatell

Anche questa spiaggia si trova nel distretto di San Marti, sembra che sia la spiaggia piú vecchia di Barcellona, ma non per l’anzianitá della spiaggia se non per i suoi frequentatori, con una etá media di 38 anni.

Mar Bella

marbella

Spiaggia costruita durante le olimpiadi del 1992. Relativamente giovane,i frequentatori si alternano tra residenti e turisti abituali di Barcellona, che conoscono giá la zona.

Dotata di tutte le attrezzature,frequentata molto dai giovani, catalani e non, ha anche una parte di spiaggia per nudisti.

Raggiungibile attraverso la metro linea 4 con fermate a Maresme e Selva de Mar.

Nova Mar Bella

la spiaggia con la piú alta percentuale di donne, circa il 60%, é una delle mie preferite. 🙂 Probabilmente la piú calma e tranquilla di tutte le spiagge nel distretto di San marti.

Llevant

La ultima nata, si trova vicino Mar bella ed é stata costruita nel 2006. Abbastanza tranquilla e dotata di tutti i servizi per i disabili.

Comments

comments

Powered by Facebook Comments

3 thoughts on “Le spiagge di Barcellona

  1. Grandi! di nuovo online!! Bellissimo il sito, complimenti e mi raccomando continuate cosi, siete grandi!
    🙂

  2. Bel post! Che voglia di mare!
    ma fino a quando è possibile andare in spiaggia a Barcelona? Fine settembre sarà troppo freddo, che dite?
    Saluti!

  3. EHehe, vorrei averlo pure io il tempo di andare al mare!!

    Cmq si a settembre ci sono ancora tante persone che vanno al mare, il clima mite e mediterraneo lo permette, anche se di sicuro non c’è il sole e il caldo di questo periodo, ma forse è meglio no?
    😉

Comments are closed.