loading ...
Tap

si buscas trabajo hay una puerta abierta en Barcelona: Porta 22

si chiama appunto Porta 22: sportello fondato da Barcelona Activa, anni fa, vanta un general manager italiano che ha fortemente creduto in questa idea.
Intanto per iniziare vi do le i link ai siti  web:
per le info c’è il sito del comune di barcellona:  http://w27.bcn.cat/porta22/cat/
per conoscere una testimonianza c’è sul tubo la storia di un cubano, Carlo, che si è affidato alla struttura:
http://www.youtube.com/watch?v=6UDB12iqank

fonte: http://www.javiervelilla.es/wordpress/imgs/Barcelona_22@.jpg
fonte : http://www.javiervelilla.es/wordpress/imgs/Barcelona_22@.jpg

Puerta 22 prende il nome dal quartiere @22 Barcelona in forte crescita (il riferimento più conosciuto è la torre Agbar), ed è uno sportello messo a disposizione dal comune per la formazione, orientamento al lavoro nei casi di cambi di settore lavorativo, nei casi di lavoratori non residenti, e perchè no? di studenti e laureati stranieri in cerca di occupazione.
E’ una nuova realtà che sta riscuotendo sempre più successo negli anni grazie ad una piattaforma software in grado di
incrociare domanda e offerta del mondo del lavoro locale.
L’utente si reca negli uffici e compila un form (è una sorta di test)  in cui descrive un escursus delle proprie esperienze, delle proprie attitudini, e le future aspirazioni.
Il sitema è pronto ad incrociare tutte queste esigenze con le offerte in campo.
La chicca che mi ha davvero incuriosito è la possibilità di esercitarsi nei colloqui di lavoro!!
..trovo che sia una grande idea soprattutto per chi si trova a vivere in un paese che non è il proprio di origine,
ed è un bell’aiuto per acquistare sicurezza e fiducia nelle proprie capacità espositive 🙂
inoltre per chi invece è qui a Barca per studio (i numerosissimi erasmus,
che si innamorano di questa favolosa città e vogliono rimanere
magari trovando un buon lavoro) può rivolgersi a porta 22 per arricchire
le proprie conoscenze e migliorare i propri skills con una variegata offerta di corsi e seminari.
Ho letto sul sito del comune che in questo periodo aiutano a fare il video cv!!

Spero che queste info possano essere utili a qualcuno, so che tanta gente cerca lavoro.. e la crisi non aiuta..

un abrazo!

Annalisa

Comments

comments

Powered by Facebook Comments

8 thoughts on “si buscas trabajo hay una puerta abierta en Barcelona: Porta 22

  1. Da residente a Barcellona sconsiglio caldamente di venire qua per lavoro. La situazione è a dir poco drammatica, il lavoro continua a diminuire e la gente ad aumentare come se niente fosse. Consiglio stati come Germania, Olanda e Belgio, vi troverete benissimo e soprattutto lavorerete.

    1. vero Alexander, ora più che mai la crisi economica si sente; ma nonostante non ci siano nuove politiche di sviluppo occupazionale importanti, il flusso degli italiani che scelgono la spagna aumenta in maniera esponenziale.. sarà il clima, la gente, la buona cucina e la familiarità con la lingua (anche se il catalano è una lingua a sè), la vita che non è cara.. è un fenomeno secondo me da analizzare. Grazie per le dritte sui paesi dove si lavora, ma.. rispondo per me: germania, freddissimo e difficoltà lingustiche, Belgio e Olanda chissà!
      buen fin de semana a tots
      Annalisa

  2. salve io faccio il carrozziere e vorrei tanto trovare lavoro in spagna anche se un pò lontano da barcellona…qualcuno potrebbe aiutarmi in questa mia ricerca lavoro.?..qualche dritta non mi farebbe male.disposto a trasferirmi subito…per i primi giorni ho bisogno di alloggio…se qualcuno o qualcuna ha il potere mi aiuti….grazie…Massimo…car-color-system@live.it

  3. siamo una coppia 45 /50 anni vorremmo spostarci dall italia a barcellona siamo disposti a vendere tutto e trasferirci li con qualsiasi tipo di lavoro abbiamo 24 anni di esperienza nel lavoro di supermercato chi ci puo aiutare ?

  4. Ma questo sportello Porta 22 si trova presso gli uffici di Barcelona activa, a questo indirizzo Llacuna, 162 – 164???

  5. ciao a tutti.io vivo a barcellona con un amico…lui e pizzaiolo..io ho lavorato per un impresa di restauro artistico a genova.siamo arrivati da 2 settimane..ma per ora zero lavoro..almeno x me…e un casino

  6. Ciao a tutti! purtroppo la situazione relativa alle offerte di lavoro in Spagna è molto negativa, paradossalmente però in italia fioccano le pubblicazioni sul mollare tutto e andare all’estero a cercar fortuna come hanno fatto nei corsi e ricorsi storici i nostri bisnonni… 🙂 io consiglio per prima cosa di RIFLETTERE!! soprattutto se nn si hanno più vent’anni.. io ho scritto questo pezzo quando vivevo a bcn. è andata male. gestivo un B&B e dopo mesi nn stavo più nelle spese.. insomma sono tornata e ora mi ritrovo senza niente in mano, niente lavoro, pochi contatti.. insomma nn è facile.. La Spagna per noi italiani costituisce un sogno perchè è simile alla nostra italia, la vita nn è cara, la gente è socievole.. ottima cucina ecc..ma ad oggi nn c’è offerta lavorativa: partire senza avere niente in mano non la considero più una buona idea. Sono diventata vecchia e saggia!!! 🙂 RAGA fuerzaaaaaaaaaaaaaaaaa! ce la faremo tutti! buen fin de semana a tots!

Comments are closed.