loading ...
Tap

Festival Grec 2011 a Barcellona

Pochi giorni fa è stato pubblicato l’attesissimo programma del più grande festival estivo di Barcellona: il Grec. L’edizione del 2011 si terrà dal 17 giugno al 31 luglio ed è dedicata alla Francia (visto che ogni anno il Festival Grec è dedicato ad un paese distinto). Questa grande manifestazione si tiene dal lontano 1976 (ovvero dal ritorno della democrazia in Spagna) ed è strettamente legata al mondo della cultura internazionale, visto che dal 2009 collabora grazie alla rete Kadmos con il Festival di Avignone, il Festival di Atene-Epidauro ed il Festival Internazionale di Teatro di Istanbul. Il Festival, diretto dall’argentino Ricardo Szwarcer, ha come suo punto focale il Teatre Grec (il fantastico teatro all’aperto, situato nel Passeig Santa Madrona, 36), nella stupenda ambientazione della montagna di Montjuïc, struttura creata  in occasione dell’Expo 1929, l’Esposizione Universale di Barcellona. Si tratta di un’ex-cava di pietra a partire dalla quale gli architetti Ramon Reventós i Farrarons e Nicolau Maria Rubió i Tudurí crearono un teatro ispirato a quello classico di Epidauro, circondandolo di bei giardini (dentro c’è anche un ristorante non troppo caro in cui si mangia benissimo).

La XXXV edizione del Grec (si saltò un’edizione nel 1979) avrà come sempre grandissimi appuntamenti culturali per quanto riguarda la musica, la danza, il teatro ed altre proposte come le famose conversazioni nelle biblioteche municipali con alcuni degli artisti impegnati negli spettacoli.

Per chi scrive, i momenti da non perdere di questo festival saranno due concerti che si terranno entrambi al Grec: Dulce Pontes (28 giugno, alle 22:00) e l’immenso pianista jazz Keith Jarrett Trio (nella sua formazione classica con Gary Peacock al contrabbasso e Jack DeJohnette alla batteria, 23 luglio, alle 21:00). Nel programma sicuramente è facile da trovare qualche spettacolo di proprio gradimento nella cornice più suggestiva (saranno coinvolti quasi tutti i teatri e le biblioteche di Barcellona, il CaixaForum, il Museo Picasso, etc.) grazie ad artisti di spessore internazionale come Ryuichi Sakamoto, Noa, Goran Bregovic, etc.

A partire da lunedì 30 maggio saranno disponibili i biglietti per tutti gli eventi. Visto che molti andranno veramente a ruba, bisogna affrettarsi e pensare a comprare quelli che interessano di più per vivere l’ennesima estate piena di cultura a Barcellona.

Comments

comments

Powered by Facebook Comments