loading ...
Tap

L’aeroporto di Barcellona continua a crescere in numero di passeggeri

Aeroporto Barcellona

L’aeroporto di Barcellona, ufficialmente denominato aeroporto el Prat, prendendo il nome della città in cui si trova, nel mese di maggio di questo anno ha registrato ben il 22,3% di passeggeri in più rispetto all’anno passato, circa 3.072.750 viaggiatori sono passati dall’aeroporto durante questo mese.

Indubbiamente questo è un grande risultato che conferma la crescita dell’aeroporto catalano, che da tempo, ormai, ha “puntato”( o meglio dire sfidato)  Madrid anche per quanto riguarda l’aeroporto, ma ci sono alcuni fattori da tenere in cosiderazione :

Il primo fattore è la nube del vulcano islandese dell’anno scorso che ha bloccato, come ricorderemo, tutta Europa.

Altro fattore importante da non sottovalutare, è stata la finale di champions vinta dai catalani, che sicuramente ha influito sul numero di viaggiatori durante il periodo di Maggio.

Aeroporto Barcellona
Aeroporto Barcellona

 

 

I voli low cost. La compagnia irlandese Ryanair, che ha spostato molti suoi voli low cost direttamente all’aeroporto di El Prat, causando una caduta del 41% di passeggeri per Girona e la costa brava in generale, ma che ha portato un aumento consistente ai voli da El Prat.

Inoltre c’è da considerare la crescita dei voli internazionali, soprattutto verso il sudamerica e la Russia, con diversi voli aggiunti di recente.

Aggiungiamo anche le compagnie e i voli a basso costo, non solo da parte di Ryanair, che raggiungono Barcellona, aumentati rispetto all’anno scorso, anche grazie a voli da e verso l’inghilterra. Anche Alitalia recentemente ha abbassato i prezzi e proposto offerte di voli verso la Spagna (strano ma vero) 🙂

Unica caduta di voli? Quelli verso l’ Africa, probabilmente dovute agli ultimi disordini e guerre, come quella in Libia, che naturalmente ha spaventato i viaggiatori.

Questi dati dimostrano la crescita che sta avendo El Prat, ma soprattutto dimostra anche gli sforzi che il governo catalano sta facendo per incrementare il turismo in Catalogna, fondamentale per la ripresa economica della regione.

Fonte articolo :  el periodico.

 

Comments

comments

Powered by Facebook Comments