loading ...
Tap

Acampada a Barcellona, ma non solo…

Dal 15 maggio è in atto una protesta in tutta la Spagna (che ha preso le mosse da una manifestazione con la quale si intendeva far sì che tutti potessero riappropriarsi delle strade per esprimere il proprio dissenso all’attuale situazione socio-economica del paese), che si è convertita in un sit-in permanente nelle principali piazze delle principali città di Spagna, dove di sono accampati centinaia di giovani (e meno giovani).
Tali occupazioni dovrebbero durare almeno fino al 22 maggio, data delle elezioni amministrative in Spagna.
Ovviamente, a Barcellona è stata occupata l’emblematica Plaça Catalunya.

Visto che conosco personalmente delle persone coinvolte in questi movimenti, penso (e spero) di poter dare un’informazione più genuina rispetto a ciò che inizio a leggere sui mass media grazie a quello che sto vedendo con i miei occhi. Molti dicono che ad organizzazre la protesta è il collettivo Democracia Real Ya (o Democràcia Real Ja! in catalano), quando in realtà vi sono più gruppi, perlopiù spontanei, formati da giovani cittadini con una vocazione decisamente apolitica.

La drammatica situazione economica della Spagna e la vertiginosa disoccupazione giovanile hanno fatto sì che i giovani si riversassero nelle piazze: il “giallo” di questa rivoluzione (oggigiorno ogni rivoluzione che si rispetti ha la tendenza ad identificarsi con un colore) cristallizza una situazione che si presta alle proteste in Spagna. Il loro bersaglio sono i politici corrotti e le entità bancarie, colpevoli di monopolizzare l’avvenire delle prossime generazioni, essendo interessati esclusivamente al profitto.

La curiosità è quella delle immagini offerte dalle telecamere piazzate in giro per la città, che si possono ammirare nel sito internet dell’Ayuntamiento (il Comune) di Barcellona: solo non si vede l’immagine di Plaça Catalunya (occupata), chissà come mai…

Visti i motivi addotti dai manifestanti occupanti, non bisognerebbe sorprendersi se questa piccola rivoluzione dal basso si estendesse anche ad altri paesi europei con gli stessi problemi, che si possono riassumere in una mancanza di futuro…

Non è, quindi, una copia del Movimento 5 Stelle, né del Popolo Viola: è un qualcosa di originale con degli obiettivi indefiniti, ma potenzialmente più rivoluzionari…

Continueremo a seguire la vicenda, sperando di poter accogliere ogni tipo di apporto e di poter soddisfare ogni richiesta di informazione…

Comments

comments

Powered by Facebook Comments

One thought on “Acampada a Barcellona, ma non solo…

Comments are closed.