loading ...
Tap

Ryanair prepara il suo sbarco a el Prat

Ormai sembra questione di poco tempo, Ryanair (sito ufficiale) ha deciso di sbarcare, con i suoi voli low cost, all’aereoporto principale di Barcellona a El Prat.

Come già avevano confermato diversi dirigenti la compagnia aerea sembra realmente intenzionata a sbarcare su EL Prat e avviare “una guerra” con vueling e altre compagnie low cost, soprattutto sulla tratta Barcellona – Madrid, ma anche e soprattutto sulle varie tratte Europee.

Voli low cost Ryanair
Voli low cost Ryanair

L’aereoporto di El Prat è cresciuto tanto in questi anni, con milioni di visitatori che passano ogni giorno. Cò che lo rende appetibile per Ryanair, a differenza di altri aereoporti Europei, sono i costi contenuti, le tasse a El Prat sono decisamente più basse rispetto ad altri scali europei, questo lo rende alla portata della compagnia Irlandese.

Cosi Ryanair sarebbe pronta a lasciare l’aereoporto di Girona per spostarsi a El Prat, anche se ancora non ci sono conferme sulla data ufficiale, comunque ritenuta imminente, a gennaio si vociferava ai primi giorni di Aprile, ora si parla di prima dell’Estate.

Ryanair è una compagnia amata e odiata, salita alla ribalta per alcune “decisioni”, come la tassa sulle toilettes, ma anche per i costi bassissimi, si può addirittura trovare offerte a 0.99 Cents, io stesso una volta ho fatto ciampino – girona con 10 euro.

Naturalmente questo aumenterà la concorrenza soprattutto con la compagnia low cost regina in Spagna, Vueling, cresciuta tantissimo, soprattutto da quando ha acquisito clickair.

Vueling “domina” il mercato low cost spagnolo, soprattutto punta molto sull’aereoporto di El Prat e sui voli low cost per Barcellona, e anche sulle tratte nazionali è tra le compagnie più usate.

Insomma, di certo è molto comodo avere Ryanair, e le sue tariffe, a El Prat piuttosto che a Girona, che oltre ad essere a un ora e mezza di Bus è anche costoso visto che spostarsi, in Bus, da Girona a Barcellona ci vogliono 12 euro.

Speriamo porti vantaggio per noi viaggiatori soprattutto, e un abbasssamento delle tariffe, o meglio un aumento delle offerte, anche sulle tratte nazionali e, per quanto ci riguarda, sulle tratte verso l’Italia.

Staremo a vedere, vi terremo aggiornati sulla vicenda.

Adeu!

Comments

comments

Powered by Facebook Comments